pietra corallo rosso bambù

CORALLO ROSSO BAMBÙ

protezione – collaborazione – comunicazione

Il nome corallo deriva dal greco “coreo” ovvero ornare, insieme a “als” “alos” ovvero mare quindi “l’ornamento più bello del mare”. Bisogna però distinguere tra il “classico Corallo” di originale animale dal prezzo molto elevato e oltretutto specie protetta, dal più economico e dal basso impatto ambientale “Corallo bambù” di origine vegetale. Il Corallo bambù è una pianta marina ed è chiamato così proprio per la sua somiglianza con la canna di bambù. La sua radice è bianca, tagliata, lavorata e lucidata proprio come il Corallo del Mediterraneo. Il suo nome quindi non è assolutamente improprio e ne deve essere considerato un’imitazione. È pur sempre un Coralloide di origine vegetale, come specificato anche sopra, il che dovrebbe farlo preferire a quello di origine animale anche per motivi etici. I suoi colori spaziano dal bianco al rosa pallido fino al rosso scuro. Fonda l’identità creativa e viene usato per problematiche caratteriali o psicologiche così che la vita si possa aprire a esperienze più collaborative e appaganti. Rafforza tutto l’apparato scheletrico e il corpo in generale. Lavora con il 2° Chakra, centro delle emozioni legato all’energia dell’acqua e al movimento, generando energia sessuale, desiderio e capacità di esprime le proprie necessità, I segni zodiacali associati sono l’Ariete e lo Scorpione.

La pietra che ti fa incuriosire…